#21 Tu sei la cosa più preziosa che hai.

Sicuramente avrete sentito parlare della campagna sul fertility day, in cui, in teoria, si voleva promuovere una serie di comportamenti adatti a proteggere la fertilità e, conseguentemente, la possibilità di metter su famiglia. Diciamo che all’atto pratico è diventata una sorta di inno semi nazista alla procreazione in giovane età. Un qualcosa di aberrante in cui,…

Amarcord

Ci ho pensato e non va bene. Le conversazioni vuote tra me e te non vanno bene. Non siamo questo, siamo più di questo. Io voglio sapere come stai, a che pensi, che fai. Per le conversazioni vuote ci sono i social network e i locali con la musica alta. Io e te non siamo…

Uscire.

29/agosto Io con la scrittura c’ho questo rapporto qui. Sì, voglio dire, ci si ama, ci si odia. Per lunghi periodo è quasi meglio se stiamo distanti, che non so mai quello che ne può uscire. Mi domando spesso se non siano proprio quelli i momenti migliori per buttar giù due righe. Poi, non lo…

Capitolo 3. Mi fido della fiducia

“Io mi fido di te.” “Io ti credo.” “MI FIDO.” Quante volte abbiamo detto queste parole? Quante volte ho scritto queste parole? Quante volte avete pensato a queste parole? So per certo che tutti noi ci abbiamo avuto a che fare, nel bene e soprattutto nel demonio! Vi dirò la mia, sempre per capire se…

#20 Always

Quasi quattro anni fa ci siamo scelti. Eri sulle scale antincendio dell’università a fumare e ti ho chiesto cosa ci fosse che non andava. All’epoca non ci si conosceva quasi. Non siamo partiti in quarta dicendoci tutto l’uno dell’altro e condividendo intere ore di chiamate e messaggi. Questi gesti sono arrivati dopo. Abbiamo rispettato la…

17 maggio – #IDAHOT2016

International Day Against Homophobia and Transphobia 2016.  Il 17 maggio 1990 l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha rimosso l’omosessualità dalla classificazione internazionale delle malattie mentali. Questa è la ragione storica per cui proprio in questa giornata è stata istituita la celebrazione della lotta ad ogni forma di discriminazione fondata sull’orientamento sessuale o l’identità di genere. Lungo…

Nessun grado di separazione

Devo chiedervi scusa per l’assenza degli scorsi giorni. No, non ho trovato un fidanzato capace di catalizzare tutte le mie energie – anche se capisco che per voi, eh, sarebbe una bella rottura di scatole in meno: no post, no articoli esistenziali, no masturbazioni mentali. Rilassatevi, in sto periodo no masturbazioni e basta proprio. Eh…

#19 punto. O punto e virgola?

Penso di avere qualche problema ad entrare ufficialmente nell’età adulta. Lo dimostra il fatto che mi dimentico tutto ciò che la riguarda. I bollettini non pagati, di cui matematicamente la mia casella di posta si fa portavoce. L’elenco dei documenti della banca da leggere, che si accumulano sul conto online. La prenotazione degli esami del…

Sparami!

Maggio, che solo per coincidenza è il mio mese di nascita, è partito in stile Maremoto di Nettuto. Nei primi quattro giorni, quattro #vaffanculo belli tuonanti per scaricare un po’ di zavorra e anche un po’ di quel cattivo umore che, reprimendolo, mi stava rendendo sempre più catlady inacidito e incattivito. In realtà tre, ma…

Capitolo 2. Sovraccarico: face to face, baby

Neanche a farlo apposta, questi pensieri fugaci che catturo per iscritto (per via della poca memoria, chiaramente) sembrano quasi volersi proporre come proseguo della crisi più-che-post-adolescenziale con la quale vi ho tediato il mese scorso (Il Capitolo 1 lo trovate al link). Quindi tenetevi pronti ad un altro bel pippone mentale che sono certo vi…

Le cose belle che meritiamo

Anche io merito le cose belle, ma non mi succedono mai. Rubo stralci di conversazione da una coppia di amici al bar. Sono due ragazzi, avranno su e giù la mia età, qualcosa di più forse. Sto scrivendo il mio nuovo articolo per la rubrica che curo sul Il Punto H, sorseggiando la mia brodaglia…