La mia parola preferita, ovvero quello che mi piace

La mia parola preferita è arte.

Ogni attività umana in grado di portare a forme di creatività ed espressione, che si realizza in un gesto insieme tecnico e innato, naturale e artefatto, proprio e collettivo.

E l’arte – nella sua accezione più ampia e contemporanea – è ciò che mi appassiona. Di fatto l’arte è ciò che amo, l’arte è ciò che mi ispira. È la mia musa.

La musica, che mi capisce. L’architettura, che mi rapisce. La danza, che mi stupisce. La scultura, che mi illude. La poesia, che mi alleggerisce. La pittura, che mi seduce. Il cinema, che mi incanta. E a queste sette aggiungo il potere di ricostruire la realtà delle serie tv americane. La letteratura, che mi regala sempre nuovi compagni di viaggio con cui attraversare un pezzo di vita. La nuova gastronomia, che è esperienza dei cinque sensi, contatto con gli elementi.

Semplificando, sono un onnivoro della creatività.

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. marzia ha detto:

    Hai scelto il meglio: la creatività.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...