#45 ways (o dei miei buoni propositi)

Era circa un anno e mezzo fa’ quando (chiamiamolo) un picco glicemico ha trascinato la mia autostima e le mie convinzioni in materia di amore e relazioni al livello Fossa delle Marianne.
O un poco più sotto.

Non ero mai stato innamorato, prima.
Non davvero, almeno.

Non sapevo come uscire da una rottura – per me piuttosto impalante – perché non avevo mai dovuto superare quella particolare forma di sofferenza. Ricordo che all’inizio fu tutto un dramma. Pianti isterici. Attacchi di panico. Autocommiserazione.

Tutto nero. Tutto una tragedia. Che è un po’ nel mio DNA, okay, ma se potessi incontrare il me stesso di allora gli direi “Cioè, va bene tutto, ma anche meno, eh?”

Non mi sopportavo. Impossibile intuire come facessero a sopportarmi gli altri.
Avevo bisogno di una distrazione. Così ho avviato un piccolo progetto fotografico sul mio profilo Instagram: ogni giorno avrei pubblicato una nuova immagine accompagnata da una didascalia positiva e motivazionale.

#45days, come le quarantacinque regole che avevo buttato giù con tutta l’intenzione di seguirle dopo quella delusione. Quarantacinque giorni per amarmi di più. Quarantacinque giorni per conoscermi meglio.

All’inizio un po’ forzatamente, poi con più convinzione, e alla fine credendoci davvero, realizzai la mia idea (una delle poche cose che ho davvero portato a termine). Mi fece stare bene, meglio. E ora, bé, ora sono pronto a ri-condividere quei quarantacinque consigli, perché sono e saranno sempre il mio programma per tutti gli anni a venire.

  1. Quello che gli altri pensano di me non è un mio problema. La vita è breve, voglio godermela – e soprattutto, vorrei avere gli addominali scolpiti.
  2. Prendi te stesso. Scegli te stesso. Ama te stesso. Non importa quanto tempo ci vorrà, o quanto duramente dovrai lavorarci. Potrebbe costarti anche la tua intera vita, ma alla fine ti innamorerai di te stesso. Imparerai che sei la tua prima priorità. Che sei importante, che sei speciale. Non lasciarti andare, e non lasciarti scivolare indietro. Non dimenticarti di te stesso. Nessuno è così importante e niente è così insostituibile da spingerti al punto di rottura.
  3. Il più importante organo sessuale è il cervello.
  4. Rilassati, respira profondamente, stai calmo. E poi, scrollati di dosso quello che ti atterra, e fallo ballando e cantando a squarciagola.
  5. Quando hai un dubbio, procedi a piccoli passi. Ma continua a seguire i tuoi sogni.
  6. Preparati più che puoi, e poi fatti trascinare dalla corrente.
  7. Non è mai troppo tardi per essere felici, ma dipende tutto da te – da nessun altro!
  8. Non importa come ti senti. Alzati, vestiti e mostrati. I miracoli ti aspettano un po’ ovunque. Sii lupo di te stesso! Mangiati la vita.
  9. Comportati da buon ospite. Accogli sempre in casa tua le persone a cui tieni con una torta. Offrigli un caffè, un bicchiere di vino. Falli sentire a loro agio. Assicurati che sappiano che li stai ascoltando davvero. Ci vuole così poco per regalare un sorriso.
  10. Sii eccentrico ora – non aspettare di essere troppo vecchio!
  11. Incornicia tutto quello che ti sembra un disastro tra queste parole: Tra cinque anni, avrà ancora un’importanza?
  12. Tutto quello che conta davvero, alla fine, è che tu abbia amato.
  13. Sii forte. Non rinnegare la tua natura. Qualcosa ti tornerà indietro. Deve per forza.
  14. Prepara tutto quello di cui hai più bisogno e affronta la tua vita con un po’ di magia. Non devi sempre vincere, l’importante è che tu resti fedele a te stesso.
  15. Il tempo sistema (quasi) tutto. Dai tempo al tempo.
  16. Dì alle persone cosa significano per te. Prenditi cura di loro. Anche quando sono “dure”, anche se a volte può fare male, non mollare. Non trattenere la tua gentilezza. Trattali nel modo in cui vorresti essere trattato. Siamo tutti bravissimi ad essere stronzi. Ciò che è rivoluzionario è essere entusiasti al di là di tutto.
  17. Cedi. Anche se ti ferisce, anche se sei spaventato. Non puoi vivere con questo sentimento del Se solo… Almeno saprai di averci provato, nessun rimpianto. Per cui, sì, cedi.
  18. Impara a fare le cose da solo. Apprezzerai la tua compagnia. E scoprirai come questo possa salvarti in migliaia di modi diversi.
  19. Per quanto brutta o bella una situazione sia, cambierà.
  20. Il tuo lavoro non si prenderà cura di te quando ne avrai bisogno. La tua famiglia e i tuoi amici lo faranno.
  21. Serendipity. Dai a te stesso la chance di sorprenderti.
  22. Non prenderti troppo sul serio. Nessun altro lo fa.
  23. Ama. Sii consapevole di ciò che meriti, coccola un casino. Dillo. Provalo. Dimostralo. A volte fa davvero schifo dire a te stesso: Mi sono esposto, ho esposto il mio corpo, la mia anima, me stesso, e cosa mi resta ora? Ma sai cosa? Non c’è niente di sbagliato nel manifestare i sentimenti. Non chiedere mai scusa per aver dato prova del tuo amore.
  24. Prendi un respiro profondo. Può calmare la mente.
  25. Fai pace col tuo passato, così che non possa fottere il tuo futuro.
  26. Se una relazione deve restare segreta, non dovresti esserci coinvolto.
  27. Puoi superare qualsiasi cosa, se resti focalizzato sul presente.
  28. La vita è troppo breve per perdere tempo in cose come l’odio e il rancore.
  29. Lo Yoga ti insegna che tu puoi cambiare il mondo, ma fino ad un certo punto. Arrivato lì, potrai solo cambiare il tuo punto di vista sul mondo. E’, quindi, un dato di fatto che tu sei l’unica cosa su cui puoi davvero lavorare. Dunque, lavoraci.
  30. Liberati di tutto ciò che è superfluo. Zavorre e pesi possono affossarti in un sacco di modi.
  31. Uno scrittore scrive. Se vuoi fare lo scrittore, scrivi.
  32. Perdona, ma non dimenticare. Le persone sono destinate a deluderti, è così che sono fatte. Ma se ogni volta ti facessi terra bruciata intorno, rimarresti da solo. Abbi fiducia negli altri. Credigli. Perdonali. Non dimenticarti nemmeno una lezione di quelle che ti ha dato la vita, ma perdona. La vita non può essere un racconto di auto-conservazione. E’ piuttosto una mano in cui giochi all-in, la maggior parte del tempo. E poi, ricorda sempre che non puoi nemmeno immaginare le volte in cui sei stato tu a deludere qualcuno. Se potessi, saresti grato del perdono che hai ricevuto.
  33. Qualsiasi cosa non ti uccida, davvero ti rende più forte.
  34. Non sprecare il tuo tempo. Impara più che puoi. Guarda il più lontano possibile, spingi i tuoi occhi oltre il limite. Visita il mondo, nutri la tua fame di conoscenza. Incontra culture, persone, assapora cibi. Stupisciti. O tutto, o muori.
  35. La vita non sarà giusta, ma è bella. Non sarà infiocchettata come un pacco di Natale, ma è pur sempre uno splendido regalo.
  36. Piangi con qualcuno. E’ molto più d’aiuto che piangere da solo.
  37. L’invidia è una perdita di tempo. Accetta quello che hai già, non pensare sempre e solo a ciò che vorresti o di cui pensi di aver bisogno. Lavorerai sodo per quello. Perché se ciascuno di noi gettasse le proprie lamentele in una pila e potessimo guardarle tutte allineate, sono certo che si riprenderebbe le proprie.
  38. Non ti permettere mai di chiederti: Cos’ho combinato fino a ora? Piuttosto chiediti cosa intendi fare da ora in avanti. Perché il meglio deve ancora venire.
  39. Quando si tratta di cioccolato, resistere è del tutto inutile. Ma è un bene. Perché non c’è niente di sbagliato in te che un piccolo pezzo di cioccolato non possa sistemare.
  40. Non osservare la vita. Sii protagonista, e fai quanto più puoi per viverla. Ora.
  41. Non immaginarlo. Non sognarlo. Fallo. A volte la vita ha bisogno di un terremoto. Sii il suo epicentro.
  42. Non paragonarti a nessun altro. Non hai alcuna idea di quello che ha attraversato durante il suo viaggio.
  43. Accendi le candele. Gualcisci le lenzuola belle. Indossa l’intimo migliore. Non conservare sempre tutto per un’occasione speciale. Oggi è già speciale.
  44. Quando si tratta di perseguire ciò che ami nelle vita, non accettare un No come risposta.
  45. Scegli sempre la vita.

E i vostri buoni propositi, quali sono?
Buon #Duemila17.
Che adesso può davvero cominciare.

Annunci

2 Comments Add yours

  1. SognidiRnR ha detto:

    45 giorni per crescere!
    Alcuni punti li dovrei fare miei. Sono tutte lezioni di vita importanti queste e valgono di più se le impari da te stesso, perché le cose che ci dicono gli altri a volte non ci colpiscono abbastanza forte, non ci smuovono.
    Buon 2017, pieno di vita 🙂

    Liked by 1 persona

    1. anbree_delarge ha detto:

      Lo consiglio a tutti ❤

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...