Amarcord

Ci ho pensato e non va bene. Le conversazioni vuote tra me e te non vanno bene. Non siamo questo, siamo più di questo. Io voglio sapere come stai, a che pensi, che fai. Per le conversazioni vuote ci sono i social network e i locali con la musica alta. Io e te non siamo fatti per stare sul chi vive, parlare con cautela.

Non facciamolo, perché non siamo noi, e non voglio ridurre noi a questo.
Siamo sempre stati istinto.

Conosco i motivi che ti hanno spinto a chiudere. Il tuo ex in Italia, tu in crisi. Mi hai protetto, perché “non sono come tutti gli altri.” Non capisco il vostro rapporto, e non devi spiegarmelo. Ma capisco il bisogno di stare con lui senza dare conto a nessuno. Non ti biasimo.

Eppure vorrei che tu sapessi che hai frainteso. Sì, provo qualcosa per te. E so che non ti sono indifferente. Ma il nostro rapporto non era sbilanciato, queste sono scuse. Eravamo esattamente al punto in cui volevamo essere. E ci eravamo insieme. Perché tra lo scegliere di voler costruire qualcosa con una persona e l’essere innamorati c’è differenza.

Ma capisco che per te “è difficile”. C’è ancora un legame tra voi, provi ancora qualcosa per lui, non lo so. Ma non hai ancora bruciato quel libro. Per ciò mi faccio da parte. Vorrei avere quel coraggio. Persistere. Esserci. Restare. Ma non so combattere i mulini a vento. Qualsiasi cosa ci fosse tra noi non è stata abbastanza forte perché tu scegliessi me agli amarcord, o a farti credere che meriti altro.

Per questo non posso, ora, esserti amico. Non in quel modo. Per esserti amico in quel modo basterebbe sentirci con una scusa qualsiasi, a Natale, a Capodanno. Vedersi al Borgo e salutarsi. Non sminuiamo tutto.

Per cui no, non facciamolo. Io non riesco a fare finta di niente. Perché a me importa davvero di te. Perché una parte di me continua a credere che avremmo potuto gestire – che tu avresti potuto gestire – la situazione in modo differente, e che una possibilità a noi di capire quale direzione possiamo prendere dovremmo darla.

Per questo così non va bene e non dovremmo farlo. Se ci scriviamo sarà perché abbiamo voglia di sentirci, non per parlare di lavoro o del tempo. Sarà perché ci manchiamo. Per parlare davvero. Se non sarà così, non scriviamoci. Se lo fai per sapere se mi è passata, capire se siamo amici, non scrivermi.

O magari ci scriveremo per dirci che pensiamo ancora l’uno all’altro, che abbiamo voglia di Estathè e Coca-Zero al parco, e ancora di conoscerci. Perché un incontro come il nostro capita una volta su cento, e se ne vale la pena sono disposto a giocarmi fino all’ultimo frammento di cuore. Che se mi incastro con qualcuno è perché voglio lui.

Lo so, è assurdo, ma ti scrivo questo non per sparire o chiederti di farlo, non è per chiudere, anzi, lo faccio per le ragioni opposte: prendere le distanze da questa fase, creare spazio per qualcosa di nuovo, aprire il nostro rapporto a tutte le possibilità di sviluppo future, ma con l’intensità, onestà e spontaneità che ci hanno sempre contraddistinti.

Non è un punto, ma un punto e virgola. Sono convinto che nella vita non esista niente di definitivo. Sono convinto che esista più di una persona giusta per ciascuno. E che tu sia la mia, ma il momento era tutto sbagliato. Per questo non posso avere conversazioni vuote con te. Non voglio che ci incartiamo in inutili imbarazzi e in parole di circostanza.

Sei troppo migliore di tutti gli altri.
Per parlare del tempo e del nulla c’è Grindr.

Io con te voglio parlare di tutto.

E’ questo, che ti direi.
Ma c’è troppo di non detto: per me è una fatica dirlo, e tu non hai il dovere di ascoltarlo. Appesantiremmo e complicheremmo tutto.
Non lo meritiamo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...